Mobile Advertising locale: non solo per Early Adopters Mai più

xAd | 06 / 03 / 2013


Nel corso degli ultimi anni ho fatto un po 'ascia-macinazione per la mancanza di targeting per località in pubblicità mobile - e il fatto che le strategie pubblicitarie del desktop sono in gran parte stati portati verso il piccolo schermo, in particolare tra i grandi marchi e le agenzie.

Ci sono un sacco di motivi marchi e le agenzie hanno fatto questo, tra cui "abitudine creep" e comfort. Non è dissimile il modo in cui le prime automobili avevano redini; oi primi spot televisivi che, in fondo girate il format radiofonico-esque di un ragazzo la lettura di uno script. Ma al di là inerzia impedendo annunci per cellulari di essere più "terra-up" (oserei dire nativo), località di destinazione è di per sé in discussione. Per definizione, i segmenti di pubblico - che contrasta con un principio fondamentale di pubblicità del marchio: Reach.

Ma negli ultimi mesi abbiamo iniziato a vedere alcuni di quelle abitudini abbattere, a cominciare con le aziende più recenti in mobili che non hanno nulla a "disimparare" per arrivarci. xAd è un notevole esempio - che porta un pacco di reti mobili ad locali con lo slogan "Location alla Scala". Ma la parte più difficile non è il network pubblicitari; è l'adozione del lato degli acquisti; Torna ai marchi e le agenzie. Ci sono eccezioni come le agenzie che mi ha raggiunto nel mese di gennaio per il pannello "Big Brands Go Local" alla lotta di strada Summit di New York. (Nuovo white paper di Street Fight, Targeting hyperlocal sulla piattaforma mobile , Si estende anche ai giocatori progressivi notevoli in questo spazio.)

Su una scala più ampia, posizione l'adozione sta mostrando sempre più la sua faccia. Nel solo mese passato, ho visto i rapporti di xAd e Verve mobile che abbattere l'attività della campagna sulle loro reti. Marchex pompa fuori dati di qualità regolarmente.

Lo studio pubblicato Verve proprio la settimana scorsa, mostra che tra rapida Serve Ristoranti (QSRs), 70 per cento delle campagne applicare targeting per località. Questi ha visto un 2 x ascensore in percentuale di clic e un 3 x ascensore in traffico pedonale. È interessante notare che, 55 % Di questi inserzionisti applicato geo-aware targeting (DMA-livello), 28 % Utilizzato geo-scherma e 17 % Utilizzato pubblico geo-definito targeting. Ciò significa che targeting per località originaria mobili (la seconda due) adozione stanno vedendo.

xAd pubblicato risultati simili nei suoi Insights Mobile Posizione rapporto lo scorso mese. Con una terminologia diversa ma paragonabile rispetto Verve, l'annuncio di geo-puntamento preciso sulla sua rete è aumentato da 27 % a 58 % anno dopo anno.

http://blog.kelseygroup.com/wp-content/uploads/ScreenHunter_ 09 -Può.- 08 - 20 . 25 .jpg

Al di là di posizionamento degli annunci, ci sono altri aspetti della posizione di targeting che possono migliorare le prestazioni. pubblico Geo-definito il targeting di cui sopra è uno di loro. Location-centric copia degli annunci e inviti all'azione sono altri.

xAd è grande su quest'ultimo, mostrato più di recente nella sua campagna Pinkberry. Esso ha fissato un geo-recinto di 1 miglia intorno punti vendita - un raggio strategico messo a punto per la distanza il consumatore medio si recherà per questo particolare prodotto. Alternando le promozioni in base alla distanza poi portato a una pagina di destinazione con closest posizione, dettagli e possibilità di salvare coupon per negozio di riscatto. Il risultato è stato un 2 x aumento del ROI per Pinkberry nella prima 2 settimane della campagna.

È interessante notare che, sia Pinkberry e le QSRs nello studio di Verve sono definiti dalla posizione. Sono anche gli elementi a bassa considerazione in cui la velocità e la convenienza (leggi: posizione) può briscola marchio affinità e di altri fattori nell'influenzare le decisioni di acquisto. Questo è raccontare di ciò che targeting per località può fare quando alcune variabili sono in atto. Ma mi aspetto di vedere le curve inserzionista adozione allo stesso modo aumentano in verticali con grandi geo-recinzioni, variando marchio affinità e articoli del biglietto più elevati (ad esempio concessionari auto).

Al di là di targeting per località tattiche spesso riconosciuti (geo-fencing) e quelli a volte ignorato (copia dell'annuncio), un'altra lezione nascosta qui è l'applicazione olistica di posizione. Deve essere presente dall'inizio alla esecuzione di analisi.

Inception è fondamentale, perché gli obiettivi della campagna sbagliate stanno dietro il ROI sottovalutato trattenendo gli inserzionisti di marca che sparano per target di desktop-esque (cioè impressioni). pubblicità locale Mobile può colpire solo il suo marchio se la destinazione giusta è impostato.

Articolo originariamente pubblicato su StreetFightMag.com

Portions of this page translated by Google.