Six Trends in Advertising You Need to Know for 2014

| 01/17/2014


Ashley Friedlein, chief executive of Econsultancy, picks six key trends that are likely to affect the advertising market this year – are you already prepared?

1 . tendenze offerte in tempo reale

Gli investimenti in pubblicità online ha mostrato una forte crescita in 2013 , Come illustrato nella nostra linea inserzionisti Survey Report. I livelli di adozione delle offerte in tempo reale e gli approcci programmatici, sia dai proprietari e inserzionisti dei media, sono state forti. Sessanta due per cento degli inserzionisti che utilizzano RTB ha visto le prestazioni di conseguenza migliorato. E sul lato editore, quasi 60 Piano% di aumentare il loro coinvolgimento nei mercati privati ​​e SSP (piattaforme lato dell'offerta) per ottenere un maggiore controllo sulla loro inventario.

La scomparsa di reti pubblicitarie è stato da tempo previsto, ma non ancora materializzato. In 2014 , Mi aspetto che l'uso di RTB da parte degli inserzionisti e le loro agenzie continuerà ad aumentare, ma la complessità del / DSP / scambi ecosistema SSP significa che continuerà ad essere un ruolo per le reti di nicchia pubblicitarie più ampio e anche se sempre più RTB-alimentato.

Gli editori continueranno a cercare di ricavare più valore dalla pubblicità online. Nella parte I, aspettiamo che vedremo un ritorno alle offerte 'vecchio stile' tipo di locazione, o di sponsorizzazione, che (insieme con i pulsanti e banner) hanno caratterizzato i primi anni della pubblicità su Internet. Questi saranno i più grandi rapporti editore / inserzionisti e per sostenere marchio e posizionamento obiettivi: senza dubbio una forma di 'contenuti di marketing'.

Gli editori continueranno a cercare di massimizzare il valore del loro inventario attraverso i luoghi del mercato privato e SSP ma mi aspetto che ci sia maggiore attenzione su come possono usare programmatica e RTB approcci per rendere il loro inventario più attraente per gli inserzionisti, mentre non perdere il controllo di esso per intermediari come le reti. Quest'anno vedrà gli editori continuano a investire nel proprio dati 'primo partito' e spaccato il loro pubblico, al fine di far crescere i rendimenti degli annunci attraverso più di vendita premium.

2 . tendenze pubblicitarie nativo (e nuovi formati)

pubblicità 'nativo', conosciuto da un certo numero di altri nomi, tra cui 'la pubblicità organici' o, a volte, 'contenuti sponsorizzati', è stata una grande parola d'ordine nel 2013 e questo sembra destinata a continuare a 2014 . Gli annunci nativi sono in formati progettati per una specifica piattaforma, che sfruttano il modo in cui le persone utilizzano la piattaforma.

La crescita d'uso della Facebook Exchange (FBX) in 2013 ha portato alla sperimentazione in forma di "notizie sponsorizzate" e "messaggi suggeriti ', che si riferiscono agli interessi degli utenti e le attività sulla piattaforma. Compagnia di assicurazione Standard Life ha sperimentato con la pubblicità nativa su Facebook e ha registrato un 100 per cento aumento della percentuale di clic rispetto agli annunci mirati standard.

pubblicità nativa viene abbracciato da una nuova ondata di editori come Buzzfeed. Diciassette dei top 25 annunci nativi, secondo Sharethrough / di SimpleReach Native annuncio Leaderboard, sono ospitati su Buzzfeed. Il sito è attualmente il 167 ° più visitato al mondo, secondo Alexa. Altri nuovi formati di pubblicità da guardare fuori per includere 'i perni promossi' di Pinterest, che sono stati sperimentati lo scorso anno, gli annunci su Instagram e Vines di marca.

Marchi aspettano di essere spesa 24 per cento del loro bilancio annunci nativi all'interno di un anno, secondo un sondaggio effettuato da Esagramma. Così 2014 vedrà continua sperimentazione con i proprietari dei media, inserzionisti e le loro agenzie, allo stesso modo. la prova iniziale è positivo, ma forse questo è solo perché gli annunci nativi sono nuove e gli utenti non sono ancora stanco o 'cieco' a loro. Allo stesso modo non è ancora chiaro in che modo per rendere la creazione, la misurazione e l'ottimizzazione annunci nativi abbastanza scalabile per essere efficace nel lungo termine - la loro stessa natura, significa che sono tutti diversi su ogni piattaforma.

3 . pubblicità video

Il video era enorme in 2013 , Soprattutto per YouTube che, secondo Nielsen, raggiunge più US adulti di età 18 - 34 rispetto a qualsiasi rete via cavo. YouTube riceve più di 1 bn di visitatori unici ogni mese, per guardare più di sei miliardi di ore di video.

tra metà 2012 e metà 2013 , Il video mobile advertising è cresciuto del 1 , 260 per cento a £ 23 di m, e il video parte di visualizzazione online e mobile è cresciuto di 50 per cento di 18 per cento. Sociale è la chiave per il successo della pubblicità video online, e questa tendenza continuerà nel 2014 . I migliori video della pubblicità 2013 sono stati condivisi fino a 4 . 3 milione di volte, contenenti grandi contenuti che la gente voleva condividere, invece di messaggi di marketing palese.

I cambiamenti sono stati fatti in modo che i marketer pubblicità in video, con nuovi formati emergenti per aiutare coinvolgere gli utenti più a lungo, così come vendere direttamente i prodotti. Nuovi formati come il video shoppable sono in fase di test da parte di Google l'anno scorso, e piattaforme come WireWax e Kiosked stanno guadagnando slancio. Dinamica, contenuti personalizzati possono essere generati utilizzando i dati geo-targeting e il servizio provider per visualizzare i relativi prezzi, promozioni, informazioni sui prodotti e altri all'interno del video.

annunci interattivi video, contenenti giochi, sondaggi, o pulsanti di condivisione semplicemente sociali saranno tutti in funzione 2014 , Utilizzando sempre modi più unici di impegnarsi con i consumatori.

4 . Targeting

Le grandi quantità di dati a disposizione di marketing stanno aumentando le opzioni disponibili per il targeting e retargeting. Migliorata la pulizia e la segmentazione dei dati, e l'aumento opzioni di targeting da Facebook, LinkedIn e Twitter stanno permettendo agli inserzionisti di indirizzare l'utente in modi intelligenti, aumentando i tassi di clic e conversioni.

In 2014 , Le tecnologie inizieranno a migliorare per corrispondenza fino il viaggio del consumatore da online a offline, consentendo agli inserzionisti di indirizzare i consumatori in base al loro comportamento di acquisto High Street, come è attualmente in fase di tentata da I-Comportamento ed esponenziale tra gli altri.

Micro-targeting e di micro-messaggistica sono anche impostati per essere parole d'ordine a 2014 . Queste sono forme di targeting che sfruttano un gran numero di set di dati al di là demografico, la combinazione di questi con atteggiamenti e comportamenti dei consumatori di indirizzare la pensano come persone motivate da cose simili. Questo potrebbe migliorare notevolmente l'efficienza nella pubblicità display e 2014 è probabile che per vedere i progressi in questo settore, anche se l'adozione di massa è piuttosto lontano.

5 . Localizzato e geo-targeting

personalizzazione geografica può consentire agli inserzionisti di identificare e servire pubblicità personalizzata rilevanti per la posizione dell'utente. Negli Stati Uniti, la rete mobile xAd ha iniziato a farlo lasciando inserzionisti annunci ri-destinazione per le persone nelle vicinanze del cartellone di un marchio, attraverso una collaborazione con Posterscope. Aumentare l'uso dello smartphone è di nuovo avendo un forte impatto sul potenziale di questa tecnologia. Attraverso le applicazioni di proprietà, le aziende sono in grado di raccogliere una grande quantità di dati sui consumatori, e in particolare la loro posizione utilizzando il GPS di uno smartphone.

Come consumatori crescono più a suo agio con l'utilizzo di dispositivi mobili per la navigazione e lo shopping, sono diventati più aperti a ricevere messaggi da marche attraverso i loro telefoni cellulari. Questo introduce opportunità in 2014 per il crescente uso di strumenti di targeting geografico come il geo-fencing: rivolte alla clientela all'interno di un perimetro geografico virtuale che hanno scelto di ricevere i messaggi.

Tecnologia come questa sarà limitata da parte dei consumatori. Anche se un numero crescente di possessori di telefoni cellulari hanno usato il loro dispositivo per effettuare un acquisto e consentire applicazioni di accedere ai propri dati, le preoccupazioni ancora abbondano intorno la riservatezza dei dati, che non sono suscettibili di Abate a 2014 .

6 . Pubblicità mobile

All'inizio 2013 , Oltre la metà dei possessori di smartphone nel Regno Unito, ha detto che non avevano mai visto una pubblicità sul proprio smartphone, secondo un rapporto del consumatore mobile pubblicato da Nielsen. Però, 2013 è stato l'anno in cui molte marche finalmente raggiunto il punto in cui smartphone e tablet rappresentano oggi la maggior parte del loro traffico del sito.

Ciò ha significato una crescente attenzione sulla strategia di mobile marketing. 60 % Delle imprese sono ora attuando strategie per l'integrazione cellulare in loro campagne di marketing più ampie. L'anno appena trascorso ha visto anche Google facendo una priorità cellulare nel suo aggiornamento Hummingbird, che sembrava per ospitare il fatto che più ricerche sono in corso, e più contenuti consumati, su smartphone.

Come 4 G è implementato attraverso le reti di telefonia mobile, usando i cellulari per, e mentre, shopping sta diventando un'esperienza sempre più piacevole. La ricerca da eBay ha mostrato che gli acquisti dal sito sono stati più probabilità di essere realizzato tramite un tablet rispetto a qualsiasi altro dispositivo. Con più occhi che mai su dispositivi mobili, le opportunità per la pubblicità a questo pubblico sono pronto per essere sfruttato. Secondo il Rapporto Econsultancy / Responsys Cross-Channel Marketing, la percentuale di intervistati che sono stati pubblicità via ricerca mobile e la visualizzazione di pubblicità mobile è aumentato in modo significativo da 2012 a 2013 .

Le marche sono suscettibili di ottenere ulteriormente a bordo con la pubblicità mobile in 2014 . Tuttavia, prima di pubblicità mobile diventa una parte normale di ogni strategia di marketing, per prima cosa vedere uno sforzo per ottimizzare i siti web per cellulari.

Marchi hanno capito che non ha molto senso in una campagna mobile di guida ai clienti di un sito che non è ben ottimizzato per il dispositivo, in quanto questo porta al cliente di essere frustrati, e di conseguenza i tassi di conversione bassi e poveri ritorno sugli investimenti. Pubblicità mobile sarà davvero iniziare a decollare una volta la parte del percorso del cliente dopo il Mobile Clicca è fisso. Questo dovrebbe essere verso la fine 2014 .

Articolo originariamente pubblicato su MarketingWeek.co.uk

Portions of this page translated by Google.